Pozzuoli e Cuma sono state due città della Campania, ricche di storia e fari di irradiazione della cultura nel mondo antico, dall'età del ferro fino al Medioevo.



Cuma, per unanime tradizione classica, è considerata tra le più antiche, se non la più antica colonia della Magna Grecia e sottende rapporti col mediterraneo orientale ed occidentale che anticipano di qualche millennio la fondazione della città vera e propria.

Cuma fu un baluardo di civiltà e proprio durante gli scavi furono ritrovati i primi vasetti di terracotta contenenti unguenti per la cura della bellezza del corpo. Intimamente legato a Cuma è il mito dellaSibilla. Già dal terzo libro dell' Eneide sappiamo dell'oracolo di Cuma.

Negli anni '70 e fino a tutt'ora, i cavalli trottatori vengono curati al mare sulla spiaggia di Cuma. Vengono allenati sulla sabbia e con l'aiuto del mare e dell'aria salubre ricca di iodio, vengono guariti dai malanni agli arti ed ai muscoli.

Curarsi ed allenarsi a Cuma giova ai cavalli. Per cui, dalle antiche tradizioni di unguenti e dalle attuali terapie sulla spiaggia ed al mare, nasce l'Azienda Terra di Cuma.

Lascia una risposta