Tendinite del Cavallo: guida al Benessere Equino

Quando i muscoli e i tessuti nervosi soffrono: la Tendinite del Cavallo

La Tendinite del Cavallo è forse l’infortunio che più spesso si verifica nei cavalli sportivi e rappresenta un’infiammazione dei tendini del cavallo.
Questo disturbo può essere di natura acuta o cronica e può portare l’equino a zoppicare, compromettendone le performance e i risultati nelle gare. Per questo, è importante conoscere l’eziologia del problema, in modo da alleviarne i sintomi e favorire un veloce recupero.

Scopri cos’è la Tendinite !

Ma quali sono le cause ed i sintomi di questo disturbo tendineo?

tendinite_del_cavallo.2

Le cause della Tendinite del Cavallo possono essere svariate. In particolare, quando il cavallo subisce un allenamento particolarmente intensivo e ripetuto, il tendine può andare troppo sotto sforzo.

Questo è particolarmente vero nei cavalli da corsa, che lavorano sempre ad alta velocità, per cui un allenamento adeguato è fondamentale per evitare infortuni da fatica.

E’ possibile anche che una limatura impropria dello zoccolo o un’errata conformazione dello stesso, possano portare allo sviluppo di questo doloroso problema.

Se ti interessa sapere come curare in modo adeguato gli zoccoli del tuo amico equino, leggi l’articolo Terra di Cuma dedicato alla cura dello zoccolo

Riguardo la sintomatologia, zoppicare è il segnale più evidente di infiammazione tendinea, soprattutto nelle fasi acute. Soprattutto considerando che le gambe anteriori sono colpite più spesso di quelle posteriori, spesso i cavalli che presentano sofferenze ai tendini possono non essere capaci, per esempio, di fermarsi ai salti.

Inoltre, è possibile notare del gonfiore nelle parti colpite, soprattutto se la tendinite riguarda i flessori digitali o, comunque, quelli superficiali.

L’ importanza di una diagnosi tempestiva di Tendinite

Nel caso di una sospetta lesione del tendinea, è necessario rivolgersi ad un veterinario. Nell’attesa della visita medica, è preferibile lasciare in completo riposo l’equino, soprattutto nelle fasi acute in cui l’esercizio fisico può peggiorare la situazione preesistente.

La diagnosi di Tendinite del Cavallo avviene, innanzitutto, con un esame obiettivo: in caso di infiammazione, infatti, la gamba potrebbe risultare calda e gonfia sotto il palmo della mano. Nel caso di problema cronico è presente spesso un “addensamento” dei tessuti.

Il veterinario visiterà l’animale in piedi, guardandone i movimenti e, nel caso di sospetto problema ai tendini del cavallo userà la tecnica dell’ultrasuono. Con questo tipo di esame, si riesce a fare un’analisi differenziale della causa del malessere del cavallo, distinguendo la tendinite da altri problemi.

La tecnica degli ultrasuoni, infatti, consente di evidenziare eventuali rotture delle fibre di collagene che costituiscono i tessuti tendinei. In questo modo si può valutare (grazie alla dimensione dell’area scura mostrata dall’ultrasound) l’entità della lesione del tendine del cavallo.

Se vuoi saperne di più sull’ infiammazione dei tendini equini, clicca qui

I Prodotti Terra di Cuma per la Tendinite del Cavallo

Noi di Terra Di Cuma consigliamo sempre l’utilizzo di due prodotti fondamentali per prevenire la formazione dell’infiammazione tendinea: Argilla verde e Arnica gel.

Argilla Verde (1Kg)

 10.00 

Utilizzata come defaticante, elasticizzante e rinfrescante.

Può essere applicato sul piede o sotto la suola per la sua spiccata azione refrigerante

Acquista ora

Arnica Gel Extra Forte

 24.00 

Formulazione originale tramandata nel corso degli anni.

Ridona immediato sollievo e benessere, mediante massaggio ad articolazioni, nuca e schiena

Acquista ora

Scopri QUI tutte le proprietà e gli utilizzi dell’Arnica per Cavalli!

Lascia una risposta