Forte e delicato al tempo stesso, la vita del cavallo dipende molto da come ci prendiamo cura di lui, ma quanto vive un cavallo?

Un tempo i cavalli erano considerati, intorno ai 20 anni, vecchi è quindi andavano incontro ad una triste fine. Oggi un modo diverso di considerare e prendersi cura dei cavalli ha fatto sì che possano concludere la loro esistenza in modo dignitoso e prolungato.

La vita media di un cavallo è oggi arrivata, in alcuni casi, anche oltre i 30 anni di vita e paragonando il puledro con un essere umano, i suoi due anni equivalgono ai nostri 16/18 anni, mentre un purosangue di 25 anni e quasi paragonabile ad un essere umano di cent’anni.

la-ita-del-cavallo-puledro-terra-di-cuma

Per determinare quanto vive un cavallo, bisogna fare la distinzione tra cavalli cresciuti in cattività e quelli cresciuti in libertà. In entrambi i casi, i cavalli passano all’età adulta intorno ai 4 anni e nel caso di cavalli che vivono in cattività l’aspettativa di vita è tra i 25 e i 40 anni, un’età molto più elevata rispetto a quella dei cavalli che crescono in libertà.

Lo svezzamento del puledro inizia intorno ai cinque-sette mesi e continua fino al compimento di un anno. Iniziato l’addestramento, questo si differenzia a seconda si tratti di un cavallo galoppatore o trottatore. In entrambi i casi, l’addestramento li porta a due anni già a poter competere nelle prime gare riservate a questa età.

quanto-vive-un-cavallo-arnica-muscoli-terra-di-cuma

A tre anni sono nel pieno della loro vita agonistica che termina, per i trottatori, verso i 8 anni mentre per il galoppo non esistono limiti alla vita agonistica del cavallo.

Gli esemplari migliori sono utilizzati per la riproduzione, anche in età avanzata, l’importante è che gli sono riservate tutte le giuste attenzioni e cure.

uanto-dura-la-vita-di-un-cavallo

Quanto vive un cavallo, dipende principalmente da come conduce la sua vita e dalle cure che gli sono date quotidianamente. Il tipo d’alimentazione, i prodotti complementari per dare un’alimentazione completa di tutti i costituenti del fabbisogno giornaliero e l’utilizzo dell’arnica per aiutare la muscolatura del cavallo da competizione, sono solo alcune delle cure principali per garantire al vostro cavallo una vita longeva e in perfetta salute.

Lascia un commento